Orsenigo (Pd): “Bande di paese ignorate dalla Regione”

Il consigliere regionale del Pd, Angelo Orsenigo

Le bande musicali chiedono aiuto alla Regione, e la Regione le ignora.
Questo, l’attacco alla maggioranza del consigliere regionale del Pd Angelo Orsenigo, che durante la crisi pandemica si è fatto portavoce di una realtà fortemente compromessa dalle chiusure.

“Noi abbiamo cercato di tradurre le richieste di aiuto in ogni modo, attraverso interrogazioni, missive e, durante questo assestamento di bilancio, con emendamenti e ordini del giorno “ ha spiegato Orsenigo, “purtroppo la maggioranza le ha ignorate”. Secondo il consigliere le bande musicali necessitano di un intervento economico per poter riprendere le attività che sono state azzerate e fortemente limitate. “Per questo avevamo chiesto la disponibilità di stanziare risorse – sottolinea nel comunicato il consigliere del Partito democratico – per aprire nuovi bandi finalizzati a sostenere tutti i generi e le manifestazioni delle attività musicali, prevedendo un contributo a partire dal prossimo mese di settembre”.

Sempre secondo Orsenigo, il bando attivato dalla Regione avrebbe parametri troppo stringenti soprattutto per le piccole e medie realtà: “Prevedere un progetto minimo di 10mila euro per gruppi che sono fermi da quasi due anni, e quindi senza risorse economiche e senza ristori, equivale a tagliarli fuori.” Le bande musicali secondo Orsenigo rappresentano un patrimonio della tradizione musicale e per questo “dovrebbero essere valorizzate e promosse, come prevede anche il Programma operativo annuale per la Cultura 2021 di Regione Lombardia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.