“Orticolario” porta al Sociale un’orchestra di suoni vegetali

© | . .

Avete mai provato a far suonare i vegetali? A Como un’intera orchestra “verde” andrà in scena per l’anteprima della kermesse florovivaistica Orticolario edizione 2015. Nel 1973, dopo il successo planetario di Dark side of the moon, i Pink Floyd lavorarono per qualche settimana a un disco suonato senza strumenti musicali, con suoni creati da oggetti di uso comune come elastici e bicchieri di vetro. Household objects fu un progetto mai terminato, ne rimane solo qualche traccia in vari bootleg e nella edizione “Immersion” di Dark side e nella Experience edition dell’album che seguì quel parto mancato,  ossia Wish You Were Here. Una band che invece ha creduto fortemente nei suoni degli oggetti, anzi nei suoni della natura, è la “Vegetable Orchestra”,  formazione viennese unica al mondo che sarà protagonista del primo appuntamento di Orticolario di quest’anno. La band, con un apparato di strumenti fatto solo di verdura fresca, si esibirà il 17 aprile alle ore 20.30,  nella Stagione Notte del Teatro Sociale di Como As.li.Co. La Vegetable Orchestra è stata fondata nel 1998; è formata da 12 musicisti, un ingegnere del suono e un video/light designer. L’ensemble è un mix di artisti con differenti provenienze artistiche: musicisti, visual art, architetti, designer, media artist, scrittori, poeti. La formazione si è esibita ormai in tutta Europa e in Asia, e da sempre si dedica anche a workshop sulla realizzazione di questi particolari strumenti e sugli aspetti del suono che li riguardano. L’utilizzo di ogni diverso tipo di vegetale crea infatti un universo sonoro musicalmente ed esteticamente unico. E al termine del concerto verrà infatti offerta al pubblico una zuppa di verdura fresca. Biglietti: 20 euro (prevendita 2,50 euro).  Per informazioni sullo spettacolo e prenotazione dei biglietti: www.teatrosocialecomo.it.  La settima edizione di Orticolario si terrà a Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como, dal 2 al 4 ottobre. “Il contagio della bellezza” è il titolo della kermesse di quest’anno che sarà dedicata al senso del tatto.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.