“Overland”, a Lanzo la carovana dell’avventura

In Valle Intelvi il 18 e 19 novembre prossimi
Ha sfidato migliaia di chilometri per arrivare agli antipodi dell’Italia. E si appresta ad arrivare nel Comasco. È la carovana di Overland, format tv che dal 1995 ha totalizzato 13 spedizioni per tracciare un ritratto del nostro pianeta esplorandone gli angoli più remoti.
Uno dei mitici automezzi Iveco arancioni utilizzati dalla nota trasmissione che manda per il mondo gruppi di Tir impegnati in avventurosi tour – un modello “330.30” con 4 assi motrici e quasi 13mila cc di cilindrata, proveniente da Torino – sarà infatti ospite a Lanzo Intelvi i prossimi 18 e 19 novembre.
L’iniziativa è del sindaco di Lanzo e di altri primi cittadini della valle. Galeotta è stata la presenza, proprio a Lanzo, di una delle firme di Overland, il regista delle puntate tv Gigi Ceresa, torinese di nascita e intelvese di adozione. A Lanzo ci sarà il mitico “capo spedizione” delle avventure di Overland, Beppe Tenti. Il 19 novembre incontrerà i ragazzi lariani che potranno anche fare un giro sull’Iveco e rispondere a quiz sulla trasmissione. Ci saranno anche alcuni autisti dell’ultima spedizione, la numero 13, da Milano a Shanghai per l’Expo, terminata giusto un anno fa. Più alcuni “demo driver” di Iveco, il generale Gianni Carnevale, coordinatore della parte tecnica e Zhang Haiping, guida della spedizione in Cina. Gli avventurosi di Overland hanno finora totalizzato oltre 321.000 chilometri di percorrenza. «Abbiamo imparato – commenta Ceresa – che il mondo a grandi linee non ha confini, le uniche diversità sono la ricchezza e la povertà». Il prossimo viaggio di Overland sarà in Australia e in Nuova Zelanda. E il sogno di Tenti è esplorare l’antica via di Marco Polo da Pechino a Venezia. Non sui Tir, ma a dorso di cammello.

Nella foto:
Gigi Ceresa, che vive a Lanzo ed è stato regista della fortunata trasmissione tv

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.