Pace e tolleranza. Il coro di Tina Turner passa anche dal Lario

L’iniziativa – Il messaggio di “Children Beyond”
Cresce anche sul Lario l’attenzione per un’iniziativa internazionale che vuole sensibilizzare le coscienze sulla necessità di un dialogo il più possibile aperto tra i popoli. All’insegna della pace e della tolleranza tra le religioni. Tale operazione viaggia su un tappeto sonoro di melodie e voci celestiali, quelle delle preghiere e dei mantra delle cinque principali credo del mondo: cristianesimo, buddhismo, induismo, islamismo, giudaismo e sikhismo. Sono i 14 brani che compongono il
cd Children Beyond: su Amazon e iTunes è già possibile accaparrarsi i brani.
Tra i comaschi che si sono innamorati di questa produzione (in primo piano, con un coro di 30 bambini di Paesi e culture diversi, troviamo la popstar Tina Turner e le cantanti Regula Curti e Dechen Shak-Dagsay), c’è un noto otoiatra lariano, Alberto Conti, appassionato di musica nonché consigliere della prestigiosa “ Società del Quartetto” di Milano. Conti non manca di diffondere il messaggio regalando e facendo comprare copie del cd. «Andrebbe ascoltato nelle scuole – dice – è un messaggio di pace godibilissimo, gioioso, semplice e molto coinvolgente».
Nel coro ci sono Alexandra e Max, figli del noto soprano svedese Lisa Larsson, che Conti ha spesso coinvolto nei concerti che ha curato per conto dell’associazione “Palma” a Como. Info sul sito Internet www.beyondsinging.com

Lorenzo Morandotti

Nella foto:
Alberto Conti nel suo studio. Il noto otoiatra comasco è anche grande appassionato di musica

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.