Paese sardo del Carnevale chiude locali

Serrande abbassate in 13 bar e quattro ristoranti

(ANSA) – NUORO, 10 MAR – Molte ore prima della stretta del Governo che ha stabilito la zona rossa per tutta Italia, Mamoiada (Nuoro), noto per le maschere di Carnevale – i Mamuthones – ha scelto di spegnere tutto per il contrasto al coronavirus: hanno abbassato le serrande tredici bar e quattro ristoranti. Le pizzerie invece lavoreranno solo con l’asporto. I gestori dei locali hanno fatto squadra, ma prima hanno spiegato la decisione: "E’ una decisione scaturita da un’attenta analisi, pur non rilevando motivazioni specifiche ricadenti nel comune di Mamoiada. E’ importante per la salvaguardia della salute pubblica e per evitare contatti e contagi tra gli abitanti del paese. Quando si presenta un pericolo che minaccia la salute di tutta la comunità bisogna mettere da parte i propri interessi ed agire per il bene comune". Il paese barbaricino è il primo in Sardegna che adotta una misura così drastica, nonostante non ci sia nessun caso di positività al virus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.