Palasampietro di Casnate, riconversione alla pallavolo

Palasampietro Casnate con Bernate

È iniziata la seconda settimana di preparazione alla stagione 2019-2020 del campionato di serie A2 per il Pool Libertas Cantù. La squadra lavora sui campi da beach volley, in sala pesi e al Parini per le sedute tecniche. Lo storico palazzetto canturino sarà ancora la casa della società guidata dal presidente Ambrogio Molteni fino alla fine della stagione in corso, quando inizieranno i lavori di ristrutturazione.
Nel frattempo, però, il patron canturino sta supervisionando le opere per l’adattamento del glorioso Palasampietro ad ospitare gare di volley. Per anni casa della Pool Comense di basket femminile, l’impianto casnatese andrà incontro a una nuova vita. Con i lavori previsti, e che termineranno entro la fine dell’anno, si potrà ristabilire la capienza completa di quasi duemila posti a sedere numerati.
Nelle ultime due settimane sono stati installati pali per la rete idonei alla serie A, e sono state tracciate le righe regolamentari del campo da gioco precedentemente non esistenti. Si tratta di un investimento importante per la società canturina, che potrà disputare regolarmente allenamenti e partite nel torneo 2020-2021. Il palazzetto casnatese diventerà pertanto punto di riferimento della pallavolo del territorio.
«È stato un lavoro abbastanza complicato – sostiene il presidente Molteni – ed eseguito a spese della Libertas. Ora la struttura può ospitare anche allenamenti e partite di pallavolo. Dopo oltre 30 anni, abbiamo reso agibile un impianto che è sì tempio del basket femminile, ma che finora era precluso ad altri sport. Dall’anno prossimo questa struttura potrà ospitare anche partite di volley sia di serie A. Confidiamo – conclude il presidente – che l’amministrazione comunale di Casnate completi ora i lavori di sistemazione delle balaustre, e tutti gli altri interventi necessari per ripristinare la piena capienza di 1.980 posti a sedere».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.