Cronaca

Palazzo Cernezzi. Sciopera il 10% dei dipendenti

Proclamato da Cgil
Un dipendente comunale su dieci ha incrociato le braccia ieri a Como per lo sciopero territoriale proclamato dalla Cgil contro le modifiche all’articolo 18, la riforma delle pensioni e le scelte del governo in materia economica e sociale.
L’agitazione è stata di 8 ore per il pubblico impiego, il settore postale e quello delle telecomunicazioni, le scuole, le banche e l’edilizia, mentre negli altri comparti, tra cui il trasporto pubblico, la protesta si è protratta per 4 ore.
Secondo i dati resi noti ieri da Palazzo Cernezzi, l’adesione
allo sciopero indetto dalla Cgil è stata pari a circa il 10,55% tra i dipendenti del Comune di Como.
«I disagi maggiori – si legge ancora nella nota diffusa da Palazzo Cernezzi – si sono registrati per la chiusura di alcuni nidi (quelli di Albate, Monte Olimpino, via Giussani, via Zezio e via Italia Libera) e per la sospensione del servizio mensa in alcune scuole, sia dell’infanzia che primarie».
Per quanto riguarda il servizio di raccolta rifiuti, Acsm-Ambiente ha comunicato che la raccolta dei sacchi neri e viola è stata effettuata dappertutto, e dunque il piano predisposto per recuperare i servizi nei giorni successivi non sarà attuato. Alcuni disagi si sono verificati nel programma di pulizia delle strade a causa dell’astensione del personale dal lavoro.
Sul fronte del credito, infine, Banca d’Italia ha segnalato che ieri hanno scioperato 4 dipendenti della sede di Como.

15 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto