Palco del bacio, la Famiglia Comasca promuove il restauro

© | . . Il rito del bacio al Crocifisso

La Famiglia Comasca avvia una raccolta fondi per finanziare il restauro dell’antico palco che permette ai fedeli di avvicinarsi al Crocifisso della basilica di viale Varese.
La sottoscrizione pubblica per promuovere il recupero è promossa dall’associazione del capoluogo con l’appoggio del Credito Valtellinese, come ha spiegato ieri in un comunicato alla stampa il presidente Alberto Longatti.
Il Crocifisso dell’Annunciata viene venerato da migliaia di fedeli comaschi e non solo. Durante la Settimana Santa, ogni anno si ripete il tradizionale rito del bacio, che porta nella basilica una processione incessante di persone.
Il palco che permette di avvicinarsi a Gesù in croce e l’annessa rampa d’accesso sono stati realizzati nel 1728. Da tempo ormai erano degradati dall’utilizzo e avevano urgente bisogno di un intervento di recupero.
Il restauro, deciso dai padri Somaschi, verrà ultimato nei prossimi giorni, in tempo per le prossime celebrazioni. Per contribuire al finanziamento dei lavori è possibile fare una donazione sul conto del Credito Valtellinese con le seguenti coordinate: E0521610900000000011605.
Le prime due offerte sono state di 1.000 euro dal Credito Valtellinese stesso e 1.500 euro dalla Famiglia Comasca. Le donazioni possono essere consegnate anche alla sede dell’associazione, in via Bonanomi 5, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.