Palio al via. «Lo riporteremo agli antichi fasti»

altL’evento 
Si comincia sabato 30 agosto alle 17.30
(f.bar.) Borghi, contrade e Comuni sono in attesa. Il drappo che verrà consegnato al vincitore – realizzato da Jo Taiana – è pronto. Il via alla 34esima edizione del Palio del Baradello è ormai imminente. Si comincia sabato 30 agosto alle 17.30 quando, in occasione dei Vespri e della preghiera con il vescovo Diego Coletti, si procederà alla tradizionale offerta del Cero Votivo. Al termine della cerimonia il presule impartirà la benedizione ai Capitani e al drappo del Palio.

E poi via libera a 21 giornate di gare, eventi e manifestazioni di ogni tipo. Quest’anno infatti la tradizionale kermesse durerà fino al 20 settembre. «Abbiamo deciso di non comprimere tutto in 10 giorni come accadeva in passato ma di diluire il calendario in tanti momenti conviviali, culturali e di gara proprio per mantenere sempre alto l’interesse a attirare sempre più visitatori e curiosi», ha detto il presidente dell’associazione “Palio del Baradello”, Laura Bordoli.  

Quest’anno al via un nuovo concorrente: il comune di Casnate con Bernate. Gli altri partecipanti alle gare sono i borghi di Camerlata, Camnago Volta, San Martino, Tavernola e il comune di Cernobbio. Alla manifestazione – ma non alle competizioni valide per assegnare il palio – parteciperanno numerose altre delegazioni territoriali. Tra queste anche il borgo di Quarcino e la contrada della Cortesellla. «Vogliamo fare cultura divertendo. Vogliamo far tornare il Palio del Baradello alla grandezza di 15 anni fa, coinvolgendo sempre di più la città, i commercianti e i comuni limitrofi. Puntiamo a una gara in grado di attirare sempre più turisti. È un progetto impegnativo ma ci crediamo. Per il prossimo anno, giusto per fare un esempio, abbiamo già due altri Comuni interessati a partecipare», spiega il presidente Bordoli.
Ha presentato l’evento anche l’assessore alla Cultura, Luigi Cavadini, che ha lodato l’impegno dell’associazione e dei volontari. Nelle giornate successive al 30 agosto si susseguiranno celebrazioni e sfide (tiro con l’arco, corsa sui trampoli, carriolana, tiro alla fune) tra borghi e contrade per conquistare l’ambito drappo. Tutto il programma è consultabile sul sito www.paliodelbaradello.it . Il culmine della manifestazione ci sarà il 14 settembre con la sfilata in abiti medievali per le vie cittadine.

Nella foto:
Ieri mattina, durante la presentazione del Palio del Baradello 2014, sono stati esposti anche elmi e spade dei figuranti (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.