Pallacanestro Cantù, arriva Wilson

Jeremiah Wilson Pallacanestro Cantù

Domani, a Chiavenna, amichevole contro la Virtus Segafredo Bologna

È atterrato stamattina a Malpensa uno dei volti nuovi in casa Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù, Jeremiah Wilson. L’ala di origini statunitensi è arrivata in giornata con un volo da Lisbona, raggiungendo – in seguito alle visite mediche di rito – lo staff canturino e i nuovi compagni di squadra in quel di Chiavenna, sede del ritiro biancoblù per il terzo anno consecutivo.
Il giocatore nativo di Chicago, Illinois, in possesso della cittadinanza portoghese, è reduce dalle pre-qualificazioni FIBA per l’Europeo del 2021, kermesse disputata con la maglia della Nazionale lusitana. In un raggruppamento con Islanda e Svizzera, con quest’ultima vincitrice del Girone H, Wilson si è messo in luce facendo registrare 13.5 punti e 6.8 rimbalzi di media a partita. Inoltre, nei quattro incontri disputati, l’ala ha segnato da oltre l’arco con un ottimo 47%, figlio di sette triple a bersaglio su quindici tentate.
«Sono emozionato – ha dichiarato Wilson al momento del suo arrivo – di vivere questa nuova esperienza a Cantù. Volevo fortemente giocare in un campionato di alto livello, per questo ho preferito la Serie A e non altre leghe. Avevo altre offerte ma la scelta è stata semplice: dopo una stagione a Imola, in A2, e una a Nantes, in ProB, volevo solamente una competizione di prima fascia. Ho parlato anche con Tyler Stone, che conosco per averci giocato insieme quattro anni fa in Turchia, e di Cantù mi ha parlato solo bene. Mi ha detto che si è divertito molto qui e che ha vissuto una bella esperienza. Non vedo l’ora di iniziare e di tornare a passare del tempo con il mio amico Alessandro Simioni, è davvero un bravo ragazzo e perdipiù molto simpatico».

Manca poco al via della stagione 2019-20. Prima, però, è tempo di allenamenti e, soprattutto, di amichevoli. L’Acqua San Bernardo Cantù disputerà il primo test domani (a porte aperte), alle ore 18, contro la Virtus Segafredo Bologna, al “PalaMaloggia” di Chiavenna, in provincia di Sondrio. Un’avversaria di prestigio, con cui i biancoblù – oltre alla sede del ritiro estivo – condividono una bella fetta di storia del basket italiano ed europeo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.