Pallamano: Dovere sfida Loria e Rubinetti per presidenza Fig

Ex azzurro: "In campo per riportare attenzione su questo sport"

(ANSA) – ROMA, 09 NOV – È partita la corsa alla presidenza della Federazione italiana giuoco handball, la cui assemblea elettiva è prevista il 7 dicembre. Ai candidati Pasquale Loria, presidente uscente, e Stanislao Rubinetti, ex arbitro e attuale consigliere della Figh, si aggiunge da oggi il nome dello sfidante Massimo Dovere, ex atleta nazionale con 148 presenze in azzurro e medaglia di bronzo del Coni per essere stato 8 volte campione nazionale. In un comunicato, Dovere specifica che, "dopo molti decenni all’interno di questo sport in qualità prima di appassionato, poi di atleta, quindi tecnico e oggi anche sindacalista, ho deciso di mettere al servizio della pallamano la mia esperienza e le mie competenze, per lavorare con l’obiettivo di restituire a questo sport l’attenzione e la considerazione che merita e non riesce ad ottenere in Italia". La pallamano in Italia è espressione di una comunità di oltre 15.000 tesserati, circa 200 società in attività e un budget federale di oltre 4,5 milioni di euro. Nei giorni scorsi, Stanislao Rubinetti ha invitato gli altri due aspiranti presidenti ad un confronto pubblico per illustrare i rispettivi programmi: "Confermo fin d’ora la mia disponibilità – afferma Dovere – e mi auguro che il dibattito elettorale metta finalmente al centro il futuro della pallamano, in particolar modo in considerazione della situazione generale che stiamo vivendo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.