Palle fatte rimbalzare per infastidire i vicini. Indagato per stalking
Città, Cronaca

Palle fatte rimbalzare per infastidire i vicini. Indagato per stalking

È accaduto in via Bellinzona, a Como

Palline da tennis e palle da minibasket fatte rimbalzare sul pavimento a tutte le ore del giorno e della notte. Bilancieri da palestra legati tra loro con fili e fatti cadere sul pavimento. Azioni – ritiene la Procura di Como che ha chiuso le indagini – che avevano il solo scopo di infastidire il nucleo familiare nell’appartamento sottostante.
È quanto accaduto a Como, in un condominio di via Bellinzona.

L’accusa nei confronti dell’indagato – un 47enne – è quella di stalking con l’aggravante di aver commesso il fatto anche in danno di due figli minorenni della coppia molestata. La storia abbraccerebbe un arco di tempo ampio, dal marzo del 2015 fino al 14 giugno 2018, data della perquisizione in casa dell’indagato che ha portato al sequestro di due palline da tennis, della palla da minibasket e del bilanciere da palestra.

Secondo quanto ipotizzato dalla Procura, i rumori sarebbero stati procurati appositamente dall’inquilino del piano di sopra con l’intento di infastidire la famiglia sottostante in orari che andavano dalle 6.30 alle 8 della mattina e dalle 19.30 alle 24, senza disdegnare pure “rimbalzi” notturni. Ora l’indagato avrà tre settimane di tempo per difendersi e rispondere alle contestazioni che gli vengono mosse, fornendo la sua versione.

7 Agosto 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto