Palpeggiamenti a una 70enne: ammette tutto davanti al Gip

I carabinieri a Tremezzina

Avrebbe ammesso tutto, nel corso dell’interrogatorio di fronte al giudice delle indagini preliminari salito al Bassone per sentirlo. Riconoscendo le proprie responsabilità senza nulla omettere.
Stiamo parlando del 25enne pakistano senza fissa dimora arrestato dai carabinieri della compagnia di Menaggio e accusato di violenza sessuale nei confronti di una 70enne residente in un comune del Centrolago.
I fatti sarebbero avvenuti la scorsa settimana a Tremezzina. Il ragazzo stava distribuendo volantini, un modo semplice per avvicinarsi alle persone senza dare troppo nell’occhio. Secondo i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, che hanno indagato con i colleghi delle stazioni di Tremezzina e di Menaggio, nella giornata di giovedì avrebbe però molestato e palpeggiato – in pieno centro paese – una signora che stava passeggiando.
La vittima sarebbe riuscita a divincolarsi e ad allontanarsi, lanciando poi l’allarme e riconoscendo in caserma il proprio aggressore.
Il giovane, sentito nelle scorse ore dal gip Andrea Giudici, ha ammesso ogni contestazione ed è rimasto poi in carcere, colpito da una misura cautelare.
L’attività dei carabinieri della compagnia di Menaggio non è affatto conclusa. Anche nei giorni scorsi erano state segnalate problematiche molto simili in altre parti del lago, tra cui una aggressione a Sala Comacina con modalità molto simili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.