Paolo Cevoli, Arianna Porcelli Safonov e Bugo al LongLake Festival di Lugano

Il comico Paolo Cevoli

Da oggi a sabato comicità e musica d’autore a Lugano

Un’infilata di eventi gratuiti tra risate per riflettere e musica d’autore. Il LongLake Festival di Lugano ha in programma giovedì sera, alle ore 21, lo show di Paolo Cevoli, meglio noto come Palmiro Cangini, assessore “alle varie ed eventuali”, politico confusionario e afasico che cerca di risolvere i problemi del comune di Roncofritto. Lo spettacolo proposto trae spunto dal repertorio di Paolo Cevoli, dalle sue esperienze televisive, cinematografiche, teatrali e dai suoi libri. Evento gratuito. I posti sono limitati, iscrizione obbligatoria su: https://prenota.lugano.ch/eventi/longlake-paolo-cevoli-show.


Venerdì 7 agosto, alle 21, appuntamento con Arianna Porcelli Safonov e il suo “Rìding Tristocomico”. In molti si saranno imbattuti nei suoi esilaranti monologhi, condivisi da migliaia di utenti dei social. Arianna Porcelli Safonov fa ridere, ma lo fa con quel fondo di smascheramento sociale che risveglia il pensiero critico. Il suo è un format che scuote, scandalizza e diverte. Nei suoi monologhi satirici, la scaletta è in continua evoluzione, un “Rìding” non è mai uguale all’altro, i pezzi classici viaggiano accanto alle nuove produzioni ispirati anche dalle cronache e dalle personali osservazioni ed esperienze di Arianna. «Una collezione di provocazioni e riflessioni sui dettami della vita contemporanea spacciati per ultime tendenze. – così viene descritto il suo show, difficile da rendere in parole – Il suo sguardo lucido e ironico suscita piccoli focolai di sommossa intellettuale in una risata. La reazione provocata dai suoi monologhi tristocomici è inaspettata: è uno schiaffo, un sintomo di purificazione dalle finzioni dell’oggi». Iscrizione obbligatoria su https://prenota.lugano.ch/eventi/longlake-il-riding-tristocomico-arianna-porcelli-safonov. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Palazzo dei Congressi.


Infine, da segnalare, sabato 8 agosto, alle 21, il live del cantautore Bugo nome d’ arte di Cristian Bugatti. Dopo una partecipazione a Sanremo, entrata suo malgrado nella storia del Festival, l’emergenza Covid non ha impedito a Bugo di raccontarsi e raccontare se stesso e il suo pubblico attraverso progetti web e apparizioni televisive, come con il concerto del 1° maggio, dove anche se a distanza ha duettato con Nicola Savino in “Sincero” e con Ermal Meta nel nuovo “Mi Manca”. Ora Bugo torna alla musica dal vivo: «Quella che unisce, che ti fa cantare e tenere il tempo con chi dal palco aziona la macchina del tempo». Una musica sintonizzata su classici come “Io mi rompo i coglioni”, “Me la godo”, “C’è crisi”, “Casalingo” e i più recenti brani inclusi nell’album che porta il suo nome.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.