Papa strattonato si infuria,poi si scusa

Video virale sui social. Commenti dividono il web

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 1 GEN – "Tante volte perdiamo la pazienza; anch’io, e chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri". A pronunciare queste parole è Papa Francesco nel primo Angelus dell’anno, affollatissimo di fedeli. Scuse che arrivano dopo l’umanissima reazione del giorno prima quando Francesco, strattonato a piazza San Pietro da una fedele, forse per il dolore o per la paura di cadere, si è infuriato liberandosi dalla presa con una paio di schiaffi sulla mano dell’incauta pellegrina. Il video con le immagini è diventato in poche ore virale sui social con centinaia di commenti e la solita frammentazione dei pro e contro Bergoglio. Tra i commentatori del fatto anche politici e opinionisti come Daniele Capezzone, Guido Crosetto, Marcello Veneziani. Tanta l’ironia. "Sta mano po esse fero o po esse piuma", il tweet in romanesco che cita ‘Bianco, rosso e Verdone’. "Dio perdona, Bergoglio no". "Prendi questa mano zingara", il commento che richiama tra l’altro una delle canzoni più volte citate dal Papa argentino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.