Cronaca

Papilloma virus, il vaccino a prezzo “politico”

Sanità – Presentato il nuovo ambulatorio che sarà attivo al quinto piano del monoblocco di via Napoleona
Giorgio Quadri: «Vogliamo sconfiggere la malattia definitivamente»
L’obiettivo, ambizioso e rivoluzionario, è sconfiggere con una vaccinazione una forma tumorale, quella del collo dell’utero. Al contempo, con lo stesso farmaco preventivo è possibile prevenire lesioni e infezioni meno gravi ma comunque serie e dannose, accomunate da un unico fattore scatenante, l’Hpv o papillomavirus, responsabile del 70% delle malattie trasmesse per via sessuale.
Il primo passo per raggiungere il risultato è un nuovo centro vaccinale ospedaliero – unico nel suo
genere – presentato ieri dal Sant’Anna e attivo dal prossimo 14 maggio. L’ambulatorio – realizzato al quinto piano del monoblocco di via Napoleona – offrirà a tutte le donne dai 13 ai 45 anni la possibilità di effettuare la vaccinazione quadrivalente contro l’Hpv a un prezzo sociale, circa 60 euro per ciascuna delle tre dosi a fronte di un prezzo reale che si aggira attorno ai 520 euro. A breve, non appena ci sarà il via libera della Regione, la struttura sarà aperta anche agli uomini fino a 26 anni.
«Il vaccino assicura una protezione contro il tumore del collo dell’utero – dice Giorgio Quadri, coordinatore del progetto – Al contempo il farmaco protegge anche da lesioni non oncogene ma comunque serie e spesso difficili da eliminare, i condilomi. In questo senso il farmaco è utile anche per l’uomo. Offrire la vaccinazione a una vasta fetta della popolazione è un modo per garantire una prevenzione ampia e, nel tempo, arrivare all’eliminazione della malattia». Nel nuovo centro vaccinale lavorerà un’équipe multidisciplinare. «Non offriremo semplicemente l’iniezione – dice Amelia Locatelli, responsabile del centro per le malattie sessualmente trasmesse del Sant’Anna – ma anche un momento di informazione e sensibilizzazione, utile per chiarire eventuali dubbi e fornire ai pazienti nozioni importanti per la prevenzione di queste patologie».
Al nuovo servizio si accede senza bisogno dell’impegnativa del medico curante. Le prenotazioni saranno aperte da lunedì prossimo, 7 maggio. Prenotazioni al numero 031.5855681 (dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 15) o via mail a vaccinopapillomavirus@hsacomo.org.

Anna Campaniello

Nella foto:
Nel monoblocco di via Napoleona sarà attivo tra pochi giorni il nuovo ambulatorio per la vaccinazione contro il papilloma virus
4 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto