Paratie di Como, indagati sindaco ed ex sindaco

A sinistra Mario Lucini, a destra Stefano Bruni A sinistra Mario Lucini, a destra Stefano Bruni

Nell’ambito dell’indagine coordinata dal pm Pasquale Addesso sul cantiere delle paratie antiesondazione di Como, secondo quanto riporta l’Ansa, risultano indagati il sindaco di Como, Mario Lucini, e l’ex sindaco, Stefano Bruni, sotto il quale partì il cantiere. I reati ipotizzati sono violazione alla normativa edilizia e paesaggistica nonché la turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente. Nel registro degli indagati sarebbero iscritti anche quattro dirigenti comunali che lavorano al progetto delle paratie.  Stamattina all’alba la guardia di finanzia di Como ha eseguito una serie di perquisizioni e acquisizioni di documenti.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati