Paratie e lungolago, tutta la verità

Il cantiere –  Al di là dei lavori, il punto più problematico a causa della subsidenza sarebbe quello del Tempio Voltiano
Finalmente pubblico lo studio sui rischi idrogeologici della zona
L’analisi dello studio geologico sulla fascia a lago interessata dal cantiere per le paratie, realizzato nel 1995 e aggiornato due anni dopo, rivela risvolti di rilievo. In particolare per quanto riguarda la subsidenza, ossia la tendenza all’abbassamento del fondo su cui poggia Como. In base a questo fenomeno, si dice che è necessario prestare massima attenzione a diga foranea e Tempio Voltiano, soggetti «a velocità di abbassamento ancora troppo elevate e non pienamente spiegabili alla luce delle attuali conoscenze».
Leggi l’articolo di Caso in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.