Paratie, è ufficiale: cantiere alla Regione

Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia

La giunta regionale questa mattina ha deciso ufficialmente di esautorare Palazzo Cernezzi e prendere in mano direttamente la gestione del cantiere del lungolago, fermo dal dicembre del 2012 e al centro di un’inchiesta della Procura cittadina. Sarà Infrastutture Lombarde a gestire la pratica, diventando la nuova stazione appaltante dell’opera. Del resto il direttore dei lavori già indicato dalla stessa Regione, l’ingegner Alessandro Caloisi, è un tecnico della società regionale che si occupa di progettazione e realizzazione di infrastrutture (ha seguito per esempio l’iter di costruzione del nuovo ospedale Sant’Anna). Proprio l’ufficializzazione della nomina dell’ingegner Caloisi, tecnico messo a disposizione della Regione perché il Comune non riusciva a trovare un proprio tecnico per ricoprire il delicato incarico di direttore dei lavori, è uno dei punti più controversi nel difficile rapporto tra l’amministrazione cittadina e Palazzo Lombardia. Il 28 settembre scorso la Regione aveva dato 10 giorni di tempo al Comune per adempiere a una serie di richieste, pena la revoca dell’incarico di gestione del cantiere. Questa mattina la decisione definitiva.

Articoli correlati