Parcheggiatori abusivi, scatta l’offensiva: 25 verbali della polizia locale in un mese

Pachimetro viale varese e biglietti di posteggio in Viale Varese nel giorno dell'inaugurazione della sosta breve

Posteggiatori abusivi attorno alle mura, Palazzo Cernezzi corre ai ripari. Dopo le numerose segnalazioni delle ultime settimane, martedì sera, a “Etg+ sindaco”, in diretta su Espansione Tv, il primo cittadino di Como, Mario Landriscina ha comunicato il risultato dei controlli della polizia locale nell’ultimo mese.
Gli agenti si sono concentrati sia in viale Varese sia in viale Lecco, dove periodicamente si verificano gli episodi.
La tattica utilizzata dai questuanti è sempre la stessa. Segnalano il parcheggio libero agli automobilisti e poi chiedono, con una certa insistenza, il pagamento del “servizio”. Soprattutto con donne e anziani la richiesta è particolarmente decisa e all’eventuale diniego si rischiano, in base a numerose segnalazioni, anche insulti.
«Convengo che il tema è particolarmente sentito dai cittadini – ha commentato Landriscina – Posso però annunciare che soltanto nell’ultimo mese, ovvero in gennaio, la polizia locale ha elevato 25 verbali a carico dei cosiddetti parcheggiatori abusivi». Persone che in realtà, come detto, non hanno nulla a che fare con il parcheggio a pagamento, regolato dai parcometri in tutta la convalle. «I controlli si sono concentrati attorno alle mura e nella fascia oraria tra le 10 e le 16.30», ha aggiunto Landriscina. La Polizia locale proseguirà con le verifiche anche nei prossimi giorni.

Articoli correlati

1 Commento

  • Sergio , 14 Febbraio 2019 @ 11:06

    Finalmente una buona notizia. Auspico un controllo più assiduo su tutto il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.