Parità al Sinigaglia tra Como e Monza: il derby termina 0-0

Gli azzurri non sono riusciti a scardinare la porta del Monza. La gara è terminata 0-0 (foto Fkd) Gli azzurri non sono riusciti a scardinare la porta del Monza. La gara è terminata 0-0 (foto Fkd)

E’ terminata 0-0 la sfida dello stadio Sinigaglia tra Como e Monza, anticipo della ventinovesima giornata di Lega Pro. Una gara in cui i lariani hanno colpito due traverse, con Castiglia e Defendi. «Abbiamo fatto un passo indietro – ha ammesso al termine negli spogliatoi Alessio Cristiani – Volevamo i tre punti per mettere pressione al Bassano e non ce l’abbiamo fatta».
«Potevamo fare meglio – ha aggiunto – Ma ora dobbiamo archiviare questa partita e metterci al lavoro per la trasferta di Meda con il Renate, da affrontare con un piglio differente».
L’attaccante Claudio De Sousa si sofferma sui problemi del reparto offensivo: «Non abbiamo subito gol, ma non abbiamo segnato – ha spiegato – Di fronte c’era un Monza che ha chiuso ogni spazio. E allo stesso tempo c’era un terreno di gioco sconnesso, cosa che non ha aiutato la nostra squadra, che era stata chiamata a fare il gioco. E non dimentichiamo che c’è mancato un pizzico di fortuna, visto che abbiamo colpito due traverse».
Chiude l’allenatore Carlo Sabatini. «Uno 0-0 in questo contesto è negativo – ha detto – e sicuramente c’è qualcosa che deve essere corretto. Andiamo avanti con la nostra striscia positiva, e questa è una buona cosa. Ma è logico che questa era una partita che volevamo vincere».
«L’avversario non era così remissivo come poteva sembrare a qualcuno alla vigilia – ha aggiunto il tecnico – ma non abbiamo vinto e mi assumo le responsabilità sia per quanto riguarda le scelte sia per la gestione dell’incontro. Ma allo stesso tempo dobbiamo avere equilibrio: guai a fare drammi. Abbiamo mosso la classifica e ora dobbiamo capire cosa può non essere andato bene per cercare di migliorare in vista delle prossime partite».
Dopo questo match i lariani sono attesi da un altro derby. Domenica prossima la squadra di mister Sabatini è attesa dalla vicinissima trasferta di Meda: alle 16 i lariani affronteranno il Renate di mister Simone Boldini, comasco di residenza, che tra l’altro ieri era in tribuna a seguire le sue due ex squadre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.