Partita senza storia, Cremona domina il derby contro Cantù

Gabriele Procida

Una sconfitta poteva essere preventivata anche se, magari, non così pesante. Una Cantù incerottata ieri sera è stata nettamente superata nella gara con la Vanoli Cremona, recupero del match non disputato nello scorso mese di novembre a causa dell’emergenza Coronavirus nelle due formazioni.
Larghissimo il punteggio a favore dei padroni di casa, che hanno avuto la meglio sull’Acqua S. Bernardo con un netto 101-67.
Non il modo migliore per coach Cesare Pancotto – tra l’altro ex di turno – per festeggiare le mille panchine in serie A.
A discolpa di Cantù una non semplice situazione legata agli infortuni. I brianzoli si sono infatti presentati a Cremona senza Jaime Smith, bloccato da un problema muscolare, e con Maarty Leunen reduce da un malanno e non ancora al meglio.
Padroni di casa sempre avanti in una sfida che, nella sostanza, non è mai stata in dubbio e in cui gli ospiti hanno offerto una prestazione oggettivamente negativa sotto ogni profilo. Come consolazione rimane il vedere che nel tabellino dei brianzoli il migliore marcatore sia stato il giovane Gabriele Procida, nella foto, con 15 punti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.