Partite ed eventi bloccati, dopo volley e basket in carrozzina si ferma anche la pallanuoto

Palla pallone pallanuoto

In extremis, a poche ore dal weekend, la Federazione italiana nuoto ha deciso la sospensione dei campionati nazionali di pallanuoto maschile di serie A2, serie B, Under 17 A e femminile di serie A2.
Nessun impegno, dunque, per la Como Nuoto Recoaro, maschile e femminile e per la Pallanuoto Como. Le loro gare in questo fine settimana sono saltate.
A livello di squadre, già negli scorsi giorni erano stati comunicati gli annullamenti degli impegni per la Libertas Volley Cantù e la Briantea84.
La Libertas doveva scendere in campo nella trasferta di Bergamo ieri sera. Una gara che era già prevista a porte chiuse, ma che si è comunque preferito evitare di far giocare, anche considerando la particolare situazione che sta vivendo proprio la provincia Bergamasca.
Stop anche per il turno del campionato tricolore di basket in carrozzina, che vede protagonista la Briantea84. La Federazione Fipic ha deciso di bloccare tutti gli incontri. La squadra comasca era attesa dalla gara in trasferta contro il Montello Bergamo, che sarebbe stata, pure in questo caso, disputata a porte chiuse.
«Non si può non considerare che gli atleti disabili abbiano patologie pregresse che possono determinare stati febbrili che, pur non riconducibili all’effettivo contagio, comporterebbero la possibilità di trovarsi in quarantena, magari lontano da casa, a seguito delle trasferte di campionato», ha spiegato la Federazione in un suo comunicato.
Tornei tricolori dunque sospesi fino al 15 marzo, ma non solo. Sempre la Fipic ha deciso di spostare molto più in avanti la Final Four di Coppa Italia, che era in programma a fine mese a Grottaglie, in provincia di Taranto. Il trofeo sarà assegnato il 30 e 31 ottobre.
In queste ore è stato ufficializzato lo stop anche a due importanti manifestazioni che dovevano essere organizzate nei prossimi giorni sul Lario, il Trofeo Stefano Gosetto di hockey su ghiaccio giovanile e il Como Urban Vertical, prova di corsa in salita, dal centro città al Monte Boletto che era prevista per sabato prossimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.