Passano oggi dal Valduce i donatori di midollo per Alessandro. Il via stamattina alle 9

Admo donazione per Alessandro

Dopo l’appuntamento del Fatebenefratelli di Erba, una nuova tappa per la corsa di solidarietà che vuole trovare un donatore compatibile con il piccolo Alessandro. Il bimbo italiano, residente a Londra, affetto da una grave malattia. L’Associazione Donatori di Midollo Osseo chiama così a raccolta per la seconda volta i comaschi.
Dalle 9 di questa mattina i volontari hanno organizzato all’ospedale Valduce di Como un nuovo incontro di tipizzazione, con il duplice obiettivo di coinvolgere nuovi potenziali donatori e soprattutto trovarne uno compatibile per Alessandro.
Una corsa di solidarietà che sta facendo il giro d’Italia. L’unica speranza per lui è trovare un donatore di midollo osseo compatibile, e la statistica dice che ciò è possibile in un caso su centomila. Restano pochi giorni di tempo.
Perciò, l’Admo, ha organizzato una serie di tipizzazioni (catalogazioni) di potenziali donatori di midollo osseo.
al primo evento comasco, sabato scorso a Erba, hanno risposto circa duecento persone.
Oggi si replica all’ospedale Valduce di Como.
Sul sito di Admo Lombardia si può scaricare sia il modulo delle patologie escludenti, sia il modulo di registrazione da portare compilato.
I requisiti per diventare donatori di midollo sono semplici, ovvero: godere di buona salute, avere un’età tra i 18 e i 35 anni e avere un peso corporeo di almeno 50 chili.
Admo ha rinnovato il suo appello ai comaschi. Il tempo rimasto è poco. Più persone si presentano oggi alla tipizzazione, maggiore sarà la possibilità di trovare un donatore compatibile e salvare la vita di Alessandro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.