Pasticcio via Rubini: il Comune cancella sette posti moto

rubini motoColpo di spugna in via Rubini. Da domani i nuovi, contestati posti moto – comparsi nella strada soltanto undici giorni fa – perderanno qualche pezzo. Per la precisione sette, come gli stalli che verranno cancellati. Dopo l’errore ammesso dallo stesso sindaco di Como settimana scorsa in consiglio comunale, il Comune fa una parziale retromarcia. Su 32 posti moto creati in via Rubini per sostituire quelli cancellati causa cantiere in corso in piazza Volta e dintorni ne resteranno 25. I cartelli per informare la cittadinanza sono comparsi in queste ore. Le operazioni prenderanno il via domani alle 6 e dovrebbero essere terminati per l’ora di pranzo. Come proposto dal settore Mobilità di Palazzo Cernezzi, verranno eliminati 7 parcheggi per le moto sul lato destro verso piazza Volta, per ampliare lo spazio fra le due isole di parcheggi e ridurre i disagi per gli automobilisti, alle prese in questi giorni con un ridotto spazio di transito e manovra causa due ruote. La cancellazione dei sette stalli inoltre, secondo le previsioni degli uffici, dovrebbe anche agevolare i titolari di parcheggi privati nella zona, spesso costretti a doppie manovre per uscire o entrare.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati