Pastore spodesta Rapinese, Mottola secondo E oggi è l’ultimo giorno per poter votare

Le urne si chiudono alle 18. I risultati sul giornale di domani
Rivoluzione ai vertici della classifica dei consiglieri comunali che i lettori del “Corriere di Como” non vorrebbero vedere rieletti nell’assemblea di Palazzo Cernezzi. Mario Pastore (Fli), con il 12,27% dei voti, conquista la prima piazza, spodestando Alessandro Rapinese (gruppo misto), che scende al terzo gradino con il 10,80% delle segnalazioni. Al secondo posto sale invece Vittorio Mottola (Pd), che ottiene l’11,13% di voti.
Marco Butti (Pdl) si conferma al quarto posto ma accorcia le distanze rispetto al terzetto in fuga, ottenendo il 9,75% delle segnalazioni complessive espresse dai nostri lettori attraverso il tagliando pubblicato in questa pagina.
Oggi è l’ultimo giorno utile per dare il proprio voto. Il referendum proposto dal “Corriere” si chiude infatti alle 18 di stasera. I tagliandi potranno essere consegnati nella sede della nostra redazione, in via Sant’Abbondio 4, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. E i risultati finali del gioco lanciato dal nostro quotidiano verranno pubblicati sul giornale in edicola domani.
Ma torniamo alla top ten dei consiglieri comunali più indesiderati. Stabile al quinto posto compare Emanuele Lionetti (Forza Como), che può contare sul 6,50% delle segnalazioni. In sesta posizione resiste Veronica Airoldi (Pdl), con il 4,96% dei voti, seguita dal collega di partito Claudio Corengia (4,63%). Sull’ottavo gradino balza, dall’ultima posizione, Roberto Tenace, entrato appena ieri nella top ten. Il consigliere del Pdl ha ottenuto il 4,06% delle segnalazioni dei nostri lettori. Penultimo è Michele Alogna (Pdl) con il 3,74% dei voti, mentre fanalino di coda della top ten è Bruno Magatti (Paco), con il 3,49%. Ma oggi tutto può ancora cambiare: per votare c’è tempo fino alle 18.

Nella foto:
Mario Pastore

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.