Patuanelli, Stato non è solo arbitro,deve essere guida

Non fa l'imprenditore ma grande governance pubblica d'indirizzo

(ANSA) – MILANO, 06 SET – Lo Stato non fa l’imprenditore, l’Iri ha fatto il suo tempo ma nello sviluppo economico lo Stato deve essere presente per dare le linee guida. E’ così che il ministro Stefano Patuanelli interpreta il ruolo del Governo e spiega il modello che è stato prima di tutto usato per il dossier Rete Unica. "Lo Stato non può essere solo arbitro" dice parlando al Forum Ambrosetti. "Le grandi trasformazioni degli assetti produttivi devono essere indirizzate da una grande governance pubblica che dia le linee di indirizzo. Questo non significa che lo Stato fa l’imprenditore: lo Stato non può stare in Alitalia per 20 anni, lì affronta una crisi aziendale e ne accompagna l’uscita ma lo Stato nelle grandi trasformazioni dei settori produttivi deve esserci e deve essere guida" (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.