“Pavilion”, scultura abitabile

alt

Salvatore Tulipano espone nell’ex chiesa di San Pietro in Atrio

Salvatore Tulipano è il vincitore della quinta edizione di “Co.Co.Co. Como Contemporary Contest”, il concorso, organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Como e curato da Paolo Bolpagni, che ogni anno porta alla ribalta una compagine di talentuosi giovani creativi. L’artista ha vinto con l’opera “Deconstructionist aesthetic project” (nella foto), una scultura in cartone pressato, composta da elementi geometrici incastrati l’uno nell’altro, concepita come sovversione dei principi

di simmetria e di ortogonalità, e pensata per uno sviluppo in scala. Per celebrare degnamente il vincitore, dal 9 novembre al 1° dicembre, l’ex chiesa di San Pietro in Atrio a Como ospiterà “Pavilion”, una scultura pensata da Tulipano appositamente per l’ex chiesa, e che creerà uno spazio in cui il pubblico potrà fisicamente entrare (ingresso libero; info: 031 252.352).
“Pavilion”, da un punto di vista plastico, è frutto di un approfondimento del dibattito che intercorre fra la scultura e l’architettura e che, domenica 24 novembre alle ore 16, sarà al centro di una conferenza, nella quale Paolo Bolpagni, Luciano Caramel, Alberto Rigoni e l’artista stesso, si confronteranno e che sarà proprio all’interno della cultura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.