Pavimento bagnato. Medico scivola e si frattura una mano

Sfortunato episodio all’ospedale Sant’Anna
Una scivolata, sul pavimento bagnato dell’ingresso dell’ospedale, è costata una frattura alla mano a una ginecologa dipendente del Sant’Anna. L’incidente è avvenuto domenica mattina, proprio mentre su San Fermo della Battaglia imperversava un violento temporale.
I vertici di via Ravona precisano che nella hall non si è verificato alcun allagamento. La donna era giunta in ospedale una decina minuti prima delle 8 del mattino per prendere servizio in Ginecologia. Già dalla sera

precedente, San Fermo – così come buona parte del territorio provinciale – era stata flagellata da una forte perturbazione con ripetuti temporali. Il pavimento della hall dell’ospedale, e in particolare quello dell’ingresso, era completamente bagnato.
Dopo aver superato la prima e la seconda porta scorrevole, la ginecologa lariana è scivolata cadendo rovinosamente a terra. Nell’impatto con il pavimento ha rimediato una frattura alla mano destra. Il manico dell’ombrello invece si è rotto, procurandole una ferita lacero contusa allo stesso arto.
La professionista è stata subito soccorsa dal personale e dai colleghi dell’ospedale ed è stata trasferita al pronto soccorso per le cure del caso. La prognosi è di 20 giorni.
Secondo quanto riferito dai responsabili dell’azienda ospedaliera di via Ravona, al momento della caduta il pavimento era bagnato per le forti e prolungate piogge e per il via vai di persone, ma non si era verificato alcun allagamento.
Una versione confermata anche dalla stessa ginecologa protagonista della sfortunata caduta.

Anna Campaniello

Nella foto:
L’ingresso dell’ospedale a San Fermo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.