Pd, nuovo direttorio provinciale per le elezioni

Partito Democratico

In perfetto stile manuale Cencelli, la nuova segreteria provinciale del Partito Democratico ha compiuto la sua minirivoluzione.
Azzerato l’organismo allargato precedente, pur senza toccare la posizione del segretario – Angelo Orsenigo – l’assemblea provinciale ha benedetto un nuovo direttorio a 5 componenti che rispecchia al millimetro tutte le correnti interne al partito di Matteo Renzi in riva al Lario.
In quest’ottica, il consigliere regionale Dem Luca Gaffuri ha indicato due nomi del quintetto, unico a godere di questo privilegio: si tratta del dirigente e fedelissimo, Paolo Panizzolo, e del sindaco di Solbiate Comasco, Federico Broggi.
Un altro Gaffuri, questa volta Alberto, sindaco di Albese con Cassano e Renziano di ferro, ha indicato il vicesindaco dello stesso paese, Alberto Ballabio.
La corrente più di sinistra del partito, il cui rappresentante più noto è il sindacalista Giacomo Licata, ha indicato Giuliana Casartelli.
Infine, la deputata Chiara Braga si è affidata all’ex sindacalistaFausto Tagliabue.
Un passaggio ponte, quello della nuova segreteria ristretta, che avrà un compito su tutti: lavorare per la definizione delle candidatura per le elezioni regionali e per quelle Politiche previste nei prossimi mesi.

Articoli correlati