Pd, la spunta Chiara Braga. In lista anche Luca Gaffuri
Elezioni 2018, Politica

Pd, la spunta Chiara Braga. In lista anche Luca Gaffuri

Alla fine, Chiara Braga ce l’ha fatta. Sarà lei, molto probabilmente, a tornare su banchi di Montecitorio e a rappresentare per il centro sinistra la provincia di Como.
Dopo una nottata che il segretario nazionale Matteo Renzi ha definito «devastante», il Pd ha varato (senza il voto delle minoranze interne) le sue liste per il Parlamento.
Nella circoscrizione lariana per la Camera dei Deputati la Braga è seconda in lista dietro Mauro del Barba, 47enne dirigente della Banca popolare di Sondrio e renziano di ferro, eletto per la prima volta a Montecitorio nel 2013. Al terzo posto figura un altro comasco, il consigliere regionale Luca Gaffuri, che aveva sin dal primo momento dato la sua disponibilità a correre per il Parlamento.
Chiude la lista Veronica Tentori, lecchese, 33 anni appena compiuti, tra le più giovani deputate della XVII legislatura (venne eletta a 28 anni nel 2013). Non sarà della partita, invece, Mauro Guerra, sul cui nome sino alla fine hanno insistito alcuni dirigenti nazionali del Pd. «È chiaro che qualche problema sulle liste c’è stato – ha detto ieri Gaffuri – ma si partiva da un numero di parlamentari uscenti enorme. Adesso tocca a noi lavorare per avere il miglior risultato possibile».
Chiara Braga, che in caso di elezione tornerà alla Camera per la sua terza legislatura, sarà la candidata della coalizione di centrosinistra pure nell’uninominale in città. Con lei, nei collegi lariani, altre due donne: la consigliera comunale di Como Patrizia Lissi, nel collegio di Cantù e Anna Delle Grazie, 57 anni, insegnante e consigliera comunale di opposizione ad Albosaggia nel collegio Altolario-Valtellina.
Al Senato, la lista proporzionale è guidata da Alessandro Alfieri, segretario regionale del partito, seguito da Caterina Bini, deputata uscente di Pistoia. La presenza di quest’ultima aveva nelle prime ore scatenato non poche polemiche, ma si è poi scoperto che il secondo posto in lista della Bini è soltanto un escamotage funzionale alla rielezione di Roberto Cociancich , milanese, 57 anni, presidente mondiale degli scout cattolici e grande amico di Renzi. Caterina Bini è infatti candidata nell’uninominale a Prato, dove sarà eletta, e potrà quindi lasciare il suo seggio del proporzionale al terzo in lista. Non ce la farà, invece, a meno di un miracolo nelle urne, Savina Marelli, il quarto nome del Pd al Senato nella circoscrizione Lombardia 3. L’ex segretaria del Pd di Como, esponente della corrente del ministro Andrea Orlando, sarà candidata anche nel collegio uninominale di Cantù-Erba per la coalizione di centrosinistra. Assieme a lei, ma nel collegio cittadino, sarà candidato Andrea Mazziotti di Celso, attuale presidente della commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati. Avvocato, 51 anni, figlio del noto costituzionalista Manlio, era stato eletto alla Camera cinque anni fa nella circoscrizione Lombardia 3, come capolista di Scelta Civica per l’Italia. Adesso rappresenta nella coalizione di centrosinistra la formazione di Emma Bonino, +Europa.
Sul nome di Mazziotti di Celsio si sono appuntati molti commenti critici e non poche preoccupazioni in vista di una campagna che per i candidati nei collegi uninominali dovrebbe essere puntellata da molte presenze sul territorio.
Un’altra donna comasca correrà per il Senato ma in provincia di Bergamo. Si tratta di Alessandra Patelli, storica esponente dei Verdi, che rappresenterà la coalizione di centrosinistra nel collegio senatoriale uninominale di Treviglio.

29 gennaio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto