Pe, colmare il gap di genere sui salari

Eurodeputati vogliono strategia Ue per parità retribuzione

(ANSA) – BRUXELLES, 30 GEN – Colmare il divario salariale e pensionistico tra uomini e donne con misure vincolanti e l’applicazione del principio di parità di retribuzione a parità di lavoro. Lo chiede il Parlamento europeo con una risoluzione approvata a larga maggioranza (493 voti a favore, 82 contrari e 79 astenuti) nel corso della sessione plenaria a Bruxelles. Il divario retributivo medio tra uomini e donne in Ue è del 16% (37% per i pensionati), ricordano gli eurodeputati, che accolgono l’impegno della presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, "di fare della parità di retribuzione a parità di lavoro il principio fondante della nuova strategia europea di genere" che sarà presentata a marzo, ma fanno appello all’introduzione di "disposizioni vincolanti sulla trasparenza delle retribuzioni e sul divario retributivo, da applicare sia al settore pubblico che a quello privato". Per rafforzare gli obiettivi a cinque anni degli Stati membri, l’Europarlamento chiede poi la revisione entro il 2020 del Piano d’azione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.