Pechino, bando di TikTok in Usa è repressione politica

La Cina reagisce alla decisione di Donald Trump

(ANSA) – PECHINO, 07 AGO – Pechino condanna la decisione di Donald Trump di bandire le app cinesi TikTok e WeChat negli Usa. E’ un atto di "manipolazione e di repressione politica", afferma il governo cinese. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.