Pedaggio tangenziale, Sorte: “I sindaci vadano a Palazzo Chigi”

L'assessore regionale Alessandro Sorte L’assessore regionale Alessandro Sorte

Citofonare a Palazzo Chigi. È quanto dovrebbero fare i sindaci del comitato “no al pedaggio sulla tangenziale di Como” secondo Alessandro Sorte, assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità.
Il Pirellone conferma la linea: ai pendolari potrebbero essere riservate tariffe agevolate, ma la tangenziale di Como non potrà rimanere gratuita dopo il 1 novembre. Con buona pace del comitato che chiede invece una rimodulazione delle tariffe tra Pedemontana e Autostrade per l’Italia per spuntare l’azzeramento del pedaggio della tangenziale.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.