Pedemontana, la procura apre un’inchiesta sullo schianto in cui è morto Buonanno

2016_06_06_incidente_buonanno

La Procura di Busto Arsizio ha aperto un’inchiesta sull’incidente avvenuto ieri sulla Pedemontana, tra Mozzate e Solbiate Olona, nel quale è morto l’europarlamentare della Lega Nord Gianluca Buonanno. La dinamica dello schianto è al vaglio della polizia stradale di Busto Arsizio. Ricoverati, ma non in pericolo di vita, la compagna del politico e l’uomo che viaggiava sull’altra vettura coinvolta, un comasco di 44 anni.

L’incidente è avvenuto attorno alle 16 sulla Pedemontana. L’auto del politico, una Volkswagen Maggiolino, viaggiava in direzione Varese e, poco dopo lo svincolo di Mozzate avrebbe tamponato una vettura ferma sulla corsia di emergenza per un guasto. Le condizioni del politico, 50 anni, sono apparse subito disperate ed è morto poco dopo lo schianto.

2016_06_06_Gianluca_Buonanno_daticamera Raffaele Buonanno

Per i soccorsi sono intervenute due auto mediche del 118 di Como e tre ambulanze, oltre ai vigili del fuoco di Como. La compagna di Buonanno è stata trasportata all’ospedale di Busto Arsizio, dove è ricoverata per alcune fratture e contusioni. Il comasco che era sull’altra vettura invece è ricoverato al Sant’Anna ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

 

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati