Pedofilia: Papa, via vescovo Usa, nominato a giugno

Il titolare della diocesi di Duluth accusato di abusi

(ANSA) – CITTA DEL VATICANO, 07 SET – Papa Francesco ha accettato le dimissioni del vescovo eletto di Duluth, in Usa, mons. Michel Mulloy. Era stato nominato il 19 giugno 2020. "Successivamente a tale nomina, il 7 agosto 2020, la diocesi di Rapid City ha ricevuto notifica di un’accusa contro padre Mulloy di abuso sessuale di un minore nei primi anni ’80": lo comunica la stessa diocesi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.