Cronaca

Pensionata diventa detective e riprende il ladro in casa

altDopo il primo furto aveva fatto installare una telecamera
Chiamato da una pensionata di Valbrona per effettuare alcuni lavori di sistemazione della casa, un trentenne di Erba, disoccupato, ha rubato gioielli e altri oggetti preziosi.
Insospettita, la donna si è improvvisata detective, ha deciso di installare una telecamera all’interno del suo appartamento e ha così registrato le mosse del ladro, poi arrestato dai carabinieri di Asso. I primi furti risalgono al settembre scorso. Il 30enne era stato interpellato per effettuare alcuni piccoli lavori

di manovalanza.
Proprio in quel periodo, però, dall’abitazione della donna, 75enne, sono spariti gioielli e preziosi per un valore di circa 10mila euro.
Insospettita, la signora ha fatto installare una telecamera di sorveglianza e ha poi chiamato nuovamente il giovane, chiedendogli di imbiancare alcune stanze della casa.
Senza sapere di essere ripreso dall’occhio elettronico, il 30enne ha smesso di lavorare e ha iniziato a rovistare nella borsa della pensionata. Sperando di farla franca, ha preso 50 euro dal portafoglio.
La donna, che stava osservando tutto da un monitor, ha chiesto immediatamente l’intervento dei carabinieri.
I militari della stazione di Asso, arrivati in pochi minuti, hanno arrestato il giovane in flagranza di reato per il furto del denaro.
Alle forze dell’ordine, il 30enne ha poi ammesso anche il furto dei gioielli e ha precisato di aver consegnato gli oggetti preziosi a un negozio di “compro oro”.
Nel negozio indicato, i carabinieri hanno recuperato la metà circa della refurtiva, due collier per un valore di 5mila euro. Gli altri gioielli invece erano già stati venduti. Processato ieri con rito direttissimo in Tribunale a Como, il 30enne ha chiesto i termini a difesa. L’udienza è stata riaggiornata e nel frattempo al giovane erbese sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Anna Campaniello

Nella foto:
I carabinieri di Asso hanno messo le manette a un ladro che aveva svaligiato la casa di una pensionata
8 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto