Pensionati comaschi in partenza per la manifestazione nazionale del 16 novembre a Roma

La manifestazione del sindacato

Le categorie provinciali dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil stanno organizzando pullman e treni per la manifestazione del 16 novembre a Roma. Fra le motivazioni della protesta, diverse richieste inascoltate dal governo: una legge nazionale sulla non autosufficienza, una vera rivalutazione delle pensioni e non quaranta centesimi in più il mese, la 14esima perché aiuta chi è più in difficoltà e tasse più basse perché se ne pagano troppe. Il 16 novembre dunqu eanche molti comaschi in piazza.

«Saremo a Roma con le nostre proposte e le nostre buone ragioni – commenta Marinella Magnoni, segretaria provinciale Spi Cgil – proposte e ragioni che riguardano non solo noi, ma tutto il Paese. In queste settimane, per farle conoscere e condividere, abbiamo organizzato unitariamente assemblee, volantinaggi e gazebo in tutto il territorio comasco. Abbiamo raccolto e continueremo a raccogliere le firme per una buona legge sulla non autosufficienza. Un problema che riguarda più di 3 milioni di persone. Dopo il 16 continueremo finché non avremo risposte e soluzioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.