Cronaca

Per il progetto “Como città della luce” lunedì primo incontro con lo studio Libeskind

altSul Lario il figlio del noto architetto
(m.d.) Primi passi concreti per il progetto di trasformare Como nella città della luce, collocando in riva al Lario installazioni e monumenti luminosi permanenti. Una proposta lanciata degli organizzatori della “Città dei Balocchi”, in collaborazione con l’associazione “Amici di Como”, non soltanto in vista della prossima edizione della manifestazione natalizia – che sarà la ventesima – ma anche per l’avvicinarsi dell’Expo, la grande esposizione internazionale prevista a Milano nel 2015.
Lunedì i promotori del progetto avranno un primo incontro con due emissari di Daniel Libeskind, il noto architetto americano, di origini polacche, che già ha avuto modo di conoscere e apprezzare Como

e il suo lago e che avrà un ruolo centrale nell’iniziativa.
«Lunedì pomeriggio – conferma Silvio Santambrogio, imprenditore nel settore del legno-arredo e presidente degli “Amici di Como” – arriverà in città Lev, uno dei tre figli di Libeskind, assieme al direttore dello studio europeo dell’architetto. Con loro inizieremo a discutere del progetto di rendere Como una città dedicata alla luce, visto che ha dato i natali ad Alessandro Volta. Daniel Libeskind adora Como e la conosce molto bene, più di quanto si possa pensare».
L’obiettivo è coinvolgere l’architetto di fama internazionale – porta la sua firma il progetto di ricostruzione del World Trade Center di New York – nel ridisegnare l’immagine di Como, puntando sulla luce come elemento distintivo permanente e coinvolgendo non soltanto architetti e designer ma anche aziende che si occupano di forniture di impianti luminosi.

Nella foto:
Daniel Libeskind durante un sopralluogo al cantiere delle paratie nel settembre del 2008
25 Gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto