Perdita del collettore fognario: chiusa la diga foranea

Chiusa, come da previsione dei giorni scorsi, la diga foranea. Nel pomeriggio di oggi sono infatti partiti i lavori per riparare la perdita del collettore fognario che sta riversando da giorni liquami nel primo bacino del lago di Como.
Da domani le operazioni di ripristino della conduttura entreranno nella fase più operativa con l’obiettivo di far sparire le chiazze galleggianti comparse tra i moli delle barche, la diga foranea e il monumento di Libeskind.

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola martedì 20 febbraio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.