Permessi di soggiorno falsi: in 15 a processo

Il tribunale di Como

False attestazioni di assunzioni per poter passare da permessi di soggiorno per motivi umanitari ai permessi di soggiorno per motivi di lavoro subordinato. Si è aperto questa mattina in Tribunale a Como un maxi processo che vede 15 imputati di diverse nazionalità, dalla Tunisia all’Algeria passando per il Marocco. Reati vicini alla prescrizione essendo i fatti contestati risalenti ormai al 2011. Buona parte degli imputati sono anche irreperibili. In due sarebbero interessati al patteggiamento, uno all’Abbreviato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.