Persi i fondi europei per la stazione

MA SECONDO FERMI L’OPERA SI FARà
Si accende lo scontro politico sui 5 milioni di fondi europei assegnati dalla Regione per realizzare la fermata di interscambio nella stazione di Camerlata. Finanziamento decaduto per il mancato rispetto dei tempi. Entro il 31 maggio dovevano essere infatti avviati i lavori. La notizia è emersa ieri durante la risposta del sottosegretario Sala, intervenuto per l’assessore alle Infrastrutture Alberto Cavalli, all’interrogazione del consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri. Per Gaffuri «questa è la dimostrazione palese dell’incapacità italiana». D’altro canto il consigliere di Forza Italia, Alessandro Fermi, è convinto che «la fermata di interscambio ferroviario a Camerlata si farà. La Regione ha già individuato la soluzione». Il progetto prevede un punto di interscambio tra le due reti con la realizzazione contestuale di un parcheggio da 254 posti auto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.