Personale medico non vaccinato: 5mila mila soggetti da valutare

Vaccinazioni al Valduce di Como

Superata la soglia di 800mila vaccinazioni nel territorio di Ats Insubria, con le seconde dosi già oltre 350mila. «Non abbiamo avuto grossi problemi con la vaccinazione eterologa, e per quanto riguarda le vaccinazioni domiciliari siamo in dirittura d’arrivo con le seconde dosi – annuncia Ester Poncato, responsabile della programmazione della campagna vaccinale.
Le agende vaccinali in Lombardia sono piene fino al 4 agosto e potrebbe esserci carenza vaccini a a mRNA, tanto che la Regione sta riprogrammando per fine agosto le seconde dosi. «E con tutta probabilità non sarà più possibile cambiare la data per la seconda seconda dose da parte del cittadino» dicono da Ats.
Un discorso complesso è quello sull’obbligo vaccinale del personale medico-sanitario, una situazione che potrebbe creare difficoltà normative.
«I numeri dei no vax sono ridotti rispetto alla quantità di segnalazioni che abbiamo» ha rassicurato Giuseppe Catanoso.
Intanto, una squadra ad hoc creata dal dottor Romualdo Grande sta procedendo nei controlli del personale che ancora non risulta vaccinato: «Siamo partiti dai database regionali – ha spiegato Grande – abbiamo dovuto fare un’opera accurata di screening e di valutazione per recuperare circa seimila nominativi. Siamo arrivati a meno di 5mila mila soggetti da valutare».
«Abbiamo mandato un primo avviso per un totale di 3.800 invii in prima battuta – ha detto Grande – Ad oggi, ci sono arrivate più di mille risposte che stiamo valutando attentamente».
«Una volta verificata l’inadempienza vaccinale, il nostro compito è avvertire il soggetto, il datore di lavoro e l’ordine professionale. I provvedimenti coercitivi o punitivi non sono di nostra competenza, noi abbiamo solo funzione ispettiva. Qualora la notifica andasse poi avanti, il provvedimento “coercitivo” è a carico del datore di lavoro o dell’ordine professionale».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.