‘Pescano’ soldi dalle offerte in chiesa

Con un attrezzo artigianale

(ANSA) – BOLOGNA, 10 FEB – Con un attrezzo artigianale, avrebbero rubato le offerte dei parrocchiani ‘pescando’ le monetine dalle cassette delle offerte. I ladri, intercettati e denunciati dai Carabinieri davanti alla chiesa di Santa Maria Venezzano a Castello d’Argile, nel Bolognese, sono due romeni di 33 e 45 anni, residenti a Bologna e con precedenti specifici. Ieri pomeriggio, durante un servizio di controllo del territorio, i militari li hanno visti aggirarsi nei dintorni della chiesa e li hanno identificati. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di un sacchetto con 168 euro in monete, oltre che di uno strumento artigianale costituito da un metro a nastro in alluminio, con nastro biadesivo apposto su entrambi i lati della scala graduata. L’attrezzo sarebbe stato utilizzato per ‘pescare’ i soldi dalle cassettine delle offerte che si trovano negli edifici di culto. I due avrebbero ammesso di fronte ai carabinieri di rubare in chiesa per ‘tirare a campare’.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.