Petrolio:Wti risale da minimi,giù Brent

Sfuma accordo fra produttori shale Usa e Opec

(ANSA) – ROMA, 23 MAR – Il petrolio Wti prova a risalire dai minimi degli ultimi 18 anni toccati venerdì e cresce dell’1,37% a 22,94 dollari al barile. Il mercato vede sfumare un possibile accordo fra l’Opec, a sua volta senza intesa sui tagli, e i produttori dello shale Usa, colpiti dal crollo delle quotazioni per gli effetti del coronavirus e della ‘guerra dei prezzi’ Russia-Arabia Saudita. Ribasso deciso invece per il Brent (-3%) a 26,39 dollari).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.