Cronaca

Piano del traffico: i dubbi di Frisoni sul girone

frisoni“Riportare a doppio senso due lati del girone? L’importante è che per farlo non si penalizzi il trasporto pubblico locale, altrimenti il progetto rischia di essere un fallimento”. Oggetto del contendere è il piano del traffico di Como. A parlare, questa volta, è Paolo Frisoni, oggi assessore della giunta Lucini e trent’anni fa membro dell’amministrazione comunale che istituì il famoso girone, il percorso veicolare che circonda la città murata.

La discussione sull’aggiornamento del piano del traffico comasco è appena iniziata, ma cresce di giorno in giorno l’esercito dei dubbiosi. Le novità ipotizzate dall’amministrazione comunale, in primis dal settore Mobilità, sono numerose e ruotano intorno al concetto di ridurre le auto in convalle, soprattutto in alcune zone come via Milano Bassa o il lungolago. Proprio per limitare il transito sul lungolago, che potrebbe addirittura essere pedonale nei festivi, nella proposta di partenza si parla di modificare il girone, l’anello di traffico a senso unico ideato nell’87, riportandolo a doppio senso su due lati, da viale Cattaneo a viale Lecco.

“Entrerò nel dettaglio del piano solo quando arriverà in giunta e sarà ufficiale” taglia corto l’assessore Frisoni, che però non rinuncia a fare qualche considerazione, esprimendo più di una perplessità. “Il girone è stato creato per avvantaggiare il trasporto pubblico locale attraverso un sistema di corsie preferenziale che permette ai mezzi di uscire dalla città evitando il traffico – spiega Frisoni – se per rendere più snello il lungolago venissero penalizzati gli autobus, con tempi di percorrenza più lunghi, avremmo un piano del traffico inefficace”.

Tratto da Espansione TV

30 maggio 2016

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto