Piattaforma Trieste: HHLA perfeziona acquisizione

Opera con nome HHLA PLT Italy

(ANSA) – TRIESTE, 07 GEN – La società tedesca Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) ha perfezionato oggi l’acquisizione di una quota del 50,01% del terminal multifunzionale "Piattaforma Logistica Trieste" (PLT) nel porto di Trieste, che opererà d’ora in poi con il nome HHLA PLT Italy; dovrebbe iniziare a febbraio le operazioni estese. Dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri italiano e l’adempimento di alcuni passaggi formali, ora il terminal HHLA PLT Italy potrà essere guidato dalla HHLA. Angela Titzrath, a.d. di HHLA ha annunciato l’intenzione di fare della HHLA PLT Italy "un importante hub meridionale all’interno della nostra rete portuale e intermodale." Francesco Parisi, a.d. del Gruppo Francesco Parisi, co-azionista di HHLA PLT Italy ha parlato di "entusiasmante prospettiva di crescita" e di una iniziativa che costituisce "un forte incentivo per un intenso lavoro in comune anche nel futuro per fare di questo progetto una storia di successo." Il terminal è nella zona franca di Trieste e si estende su 27 ettari dove, a nord è gestito il traffico di carico generale e vengono forniti servizi logistici; a sud è in costruzione il nuovo cuore del terminal dove sarà gestito il traffico container e ro-ro, in acque profonde. La movimentazione dei container verrà effettuata con gru di banchina mobili, di cui una è stata già installata, l’altra sarà consegnata entro marzo. Altre infrastrutture completeranno la piattaforma. Il terminal multifunzione è dotato di un proprio raccordo ferroviario. Il contratto tra le parti è stato firmato il 28 settembre dello scorso anno a Trieste. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.