Cronaca

Piazza Roma-flop: lo dice la giunta

Sosta e polemiche
Clamorosa delibera approvata dall’esecutivo «Di giorno vuoti anche più di 75 posti su 150»
Definirla un’ammissione di colpa, forse, sarebbe eccessivo. Ma, di sicuro, il contenuto del documento approvato dalla giunta comunale lo scorso 30 aprile è qualcosa che si avvicina molto a quel concetto. E, quasi a rendere il tutto più piccante, il tema in questione è la destinazione dei parcheggi di piazza Roma (e in parte di piazza Verdi) alla sosta esclusiva dei residenti. Un provvedimento tradotto in atto nel pieno dell’estate 2013 con la trasformazione di tutte le circa 150 strisce blu originarie in gialle. Inutile ricordare l’enorme scia di polemiche che da quel caldo agosto dell’anno scorso si è trascinata fino a poche settimane fa, visto che – in assoluto – il cambiamento introdotto dalla giunta in piazza Roma è stato di gran lunga il più contestato da commercianti e residenti. Molto interessante, però, descrivere come – a distanza di 9 mesi – la stessa giunta di Palazzo Cernezzi ha valutato quel provvedimento: un mezzo flop, almeno rispetto alle intenzioni iniziali.
Nella delibera che – come obiettivo finale – ha la prossima realizzazione in via sperimentale (fino al 31 ottobre prossimo) di spazi dedicati ai pullman turistici, sacrificando del tutto 14 posti auto, è infatti pubblicato l’esito del monitoraggio sul cambiamento principale. E – va detto, a conferma di una diffusa sensazione – è messo nero su bianco che non proprio tutto ha funzionato. Anzi.
«Dal monitoraggio operato dal settore Mobilità e Trasporti in accordo con Csu – si legge infatti nella delibera del 30 aprile scorso – è emerso che nel settore urbano 2 (piazza Roma-piazza Verdi), in orario diurno 8-20, l’indice di occupazione dei parcheggi è costantemente inferiore al valore uno, attestandosi, in alcune ore, su valori inferiori a 0,5 e con valore massimo pari a 0,62, rilevato alle ore 8 (93 auto presenti su 150 stalli)».
Linguaggio estremamente tecnico-burocratico, come è normale che sia in una delibera ufficiale dell’amministrazione. Ma la traduzione è molto semplice: fatta 100 l’occupazione totale dei posteggi gialli di piazza Roma e piazza Verdi, di giorno l’occupazione massima arriva al 62% degli stalli. Ma questo soltanto alle 8, quando ovviamente le auto dei residenti sono ancora in gran parte parcheggiate dalla notte precedente. Più facile, quindi, che piazza Roma e piazza Verdi siano occupate per meno della metà (indice 0,5), quindi con oltre 75 posti liberi sui 150 totali.
Per fortuna, comunque, questi concetti sono resi ancora più chiari da un secondo passaggio della stessa delibera di giunta, quando si afferma che «i dati raccolti in 3 settimane di indagine dimostrano che nel settore urbano 2 ci sono sempre almeno 57 posti auto non occupati nell’orario 8-20 (mentre di notte i posteggi risultato quasi sempre pieni, ndr)».
Insomma, ora anche il Comune conviene: la colorazione di giallo di piazza Roma si può considerare tutt’altro che perfetta.

Emanuele Caso

Nella foto:
Secondo il Comune, soltanto durante le ore notturne gli stalli gialli tra piazza Roma e piazza Verdi arrivano a un utilizzo quasi totale da parte dei residenti
16 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto