Piazza San Rocco, concluse ieri le operazioni di pulizia
Cronaca, Territorio

Piazza San Rocco, concluse ieri le operazioni di pulizia

Piazza San Rocco, conclusa l’operazione di pulizia dell’area.
Dopo la rimozione, nei giorni scorsi, delle panchine occupate stabilmente da un folto gruppo di migranti, che tante polemiche avevano scatenato tra i residenti per gli schiamazzi e la difficile convivenza, ieri sono stati eseguiti ulteriori interventi.
Dalle 5,45 alle 9 di ieri Aprica è intervenuta con una pulizia accurata di piazza San Rocco utilizzando idrogetto ad alta pressione e detergenti stradali. «La pulizia straordinaria è stata eseguita per riportare condizioni igieniche e sanitarie adeguate in un’area dove la sporcizia e in particolare i residui organici creavano gravi disagi a residenti e passanti. In seguito alla verifica sul posto, per il momento non è risultato necessario prevedere in aggiunta una disinfestazione», fanno sapere dal Comune di Como.

Una serie di lavori che sono serviti per dare innanzitutto una risposta immediata alle richieste di aiuto dei residenti che, nei giorni scorsi, avevano raccolto diverse firme per sollecitare un intervento del Comune di fronte a una convivenza che si stava dimostrando, giorno dopo giorno, sempre più difficile da gestire.
Il primo passo, come detto, la rimozione delle panchine che però non ha in alcun modo scoraggiato i migranti dal rimanere nella zona di San Rocco. Poche ore dopo, infatti, erano ritornati a stazionare nello stesso punto da dove erano state rimosse le sedute.
E ieri dunque la pulizia. Alcuni residenti, già ieri pomeriggio, si sono dimostrati molto soddisfati per i recenti interventi anche se il loro timore, come già accaduto nei giorni passati, è che la situazione non subisca alcuna modifica. La loro richiesta principale, oltre alla pulizia dell’area, rimane sempre la stessa, ovvero che vengano intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine vista anche la vicinanza con il centro migranti di via Regina Teodolinda.
«Cerchiamo di andare incontro alle richieste dei residenti con le poche armi che abbiamo a disposizione – aveva detto nei giorni scorsi dopo la rimozione delle panchine il vicesindaco leghista di Como, Alessandra Locatelli – Di certo non possiamo intervenire sulle politiche migratorie». Ieri dunque si è conclusa la seconda fase dell’intervento.

19 settembre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto