Piazza Vittoria: nello zaino di scuola libri, penne e marijuana

polizia

Assieme ai libri, alle penne e alla merenda, teneva nello zaino una scatola contenente della marijuana, poi quantificata in 1,53 grammi. Un quantitativo modico che il ragazzo, uno studente di 16 anni, ha poi dichiarato di aver acquistato nei giorni precedenti in piazza Vittoria. È questo l’esito dell’intervento degli uomini delle volanti in uno dei molti controlli che vengono predisposti non solo all’esterno delle scuole ma anche delle aree di aggregazione giovanile prima e dopo l’inizio delle lezioni. Il fatto appena raccontato è avvenuto nella mattinata di lunedì, in piazza Vittoria, intorno alle 8. Quando cioè i ragazzi si avvicinano ai rispettivi istituti. Il giovane, in compagnia di alcuni coetanei, avrebbe cercato di allontanarsi alla vista degli agenti di polizia. Fermato poco dopo, avrebbe detto di essere diretto verso la scuola, ammettendo tuttavia immediatamente di avere anche della sostanza stupefacente nascosta dentro allo zaino. Un quantitativo modico e ad uso personale, comprato pochi giorni prima sempre in piazza. Il ragazzo è stato sanzionato amministrativamente per il possesso della sostanza stupefacente. Dalla Questura di Como comunicano che questo tipo di attività proseguirà per tutta la durata dell’anno scolastico. Il sedicenne, accompagnato negli uffici di viale Roosevelt, è stato poi riconsegnato ai genitori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.